Il peggior male che possa capitare alla parola è l'assenza di interlocutore – non il tacere, che, al contrario, è propril la condizione dell'ascolto, ma il silenzio. La semiotica in quanto semioetica e la filosofia del linguaggio in quanto arte dell'ascolto si connotano come apertura all'alterità e come messa in discussione dell'ideologia dell'identità, abbastanza diffusa e condivisa, tanto da essere dominante.

Lineamenti di semiotica e di filosofia del linguaggio. Un contributo all’interpretazione del segno e all’ascolto della parola

S. Petrilli;A. Ponzio
2016

Abstract

Il peggior male che possa capitare alla parola è l'assenza di interlocutore – non il tacere, che, al contrario, è propril la condizione dell'ascolto, ma il silenzio. La semiotica in quanto semioetica e la filosofia del linguaggio in quanto arte dell'ascolto si connotano come apertura all'alterità e come messa in discussione dell'ideologia dell'identità, abbastanza diffusa e condivisa, tanto da essere dominante.
978-88-557-0581-3
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
S. Petrilli, in collab. Lineamenti.pdf

non disponibili

Descrizione: Libro di Susan Petrilli in collaborazione con co-autore Augusto Ponzio
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.65 MB
Formato Adobe PDF
1.65 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/175983
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact