Lavoro, formazione e apprendimento: quale possibile integrazione?