Oggetto del saggio è la riflessione giuridico-politica di Bobbio negli anni '60 del secolo scorso. Pur respingendo la identificazione tra giuspositivismo e statalismo, Bobbio riconosce i limiti di una teoria del diritto che si fermi alla pura attualità e non si ponga il problema dello "scopo del diritto" (Jhering). Tale "scopo" non può limitarsi al compito di reprimere comportamenti illegali, ma deve porre nel benessere e nella liberà dei cittadini il proprio obiettivo. In questo, il diritto deve divenire "diritto promozionale".

Dalla struttura alla funzione. La riflessione giuridico-politica di Norberto Bobbio negli anni '60-70

BISIGNANI, Adelina Rita
2016

Abstract

Oggetto del saggio è la riflessione giuridico-politica di Bobbio negli anni '60 del secolo scorso. Pur respingendo la identificazione tra giuspositivismo e statalismo, Bobbio riconosce i limiti di una teoria del diritto che si fermi alla pura attualità e non si ponga il problema dello "scopo del diritto" (Jhering). Tale "scopo" non può limitarsi al compito di reprimere comportamenti illegali, ma deve porre nel benessere e nella liberà dei cittadini il proprio obiettivo. In questo, il diritto deve divenire "diritto promozionale".
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
A.Bisignani_Dalla struttura alla funzione.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 3.88 MB
Formato Adobe PDF
3.88 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/173771
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact