La fine della seconda guerra mondiale impone al pensiero politico una riflessione sui limiti delle democrazie liberali. Calogero ritrova nel concetto di democrazia comunicativa un nuovo modo di strutturare una democrazia costituzionale.

L'idea di una democrazia comunicativa nel secondo dopoguerra. Guido Calogero

BISIGNANI, Adelina Rita
2016

Abstract

La fine della seconda guerra mondiale impone al pensiero politico una riflessione sui limiti delle democrazie liberali. Calogero ritrova nel concetto di democrazia comunicativa un nuovo modo di strutturare una democrazia costituzionale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bisignani, Democrazia comunicativa in Calogero.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.16 MB
Formato Adobe PDF
1.16 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/171466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact