La parola ai ricercatori: «la nostra lotta non si ferma», intervista