La reminiscenza è l’argomento su cui Platone costruisce la sua concezione della conoscenza e della verità come contenuto già sempre da dover (ri)conoscere. La perfetta convenienza del vero con la nostra intelligenza rende l’esperienza della verità una (risc)coperta di quando già dovevamo aver saputo. La dialettica come ascesa progressiva alle realtà ideali si mostra come ripresa di verità, mentre nella versione socratica di ricerca in comune per domande e risposte illustra la condizione umana come tensione verso un ideale di verità che potrebbe non attuarsi pienamente nelle nostre vite.

Anamnesi e conoscenza in Platone

Meattini, Valerio
2016

Abstract

La reminiscenza è l’argomento su cui Platone costruisce la sua concezione della conoscenza e della verità come contenuto già sempre da dover (ri)conoscere. La perfetta convenienza del vero con la nostra intelligenza rende l’esperienza della verità una (risc)coperta di quando già dovevamo aver saputo. La dialettica come ascesa progressiva alle realtà ideali si mostra come ripresa di verità, mentre nella versione socratica di ricerca in comune per domande e risposte illustra la condizione umana come tensione verso un ideale di verità che potrebbe non attuarsi pienamente nelle nostre vite.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
4437_MEATTINI-AnamnesiEConoscenzaIntero.pdf

non disponibili

Descrizione: Versione editoriale finale dell'intero volume
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 4.99 MB
Formato Adobe PDF
4.99 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/168175
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact