Il principio dell’immanenza di Simone de Beauvoir e il tema del corpo della donna come “superficie d’iscrizione degli avvenimenti” sono punti di riferimento e principi metodologici della ricerca di Maura Simone. Ricerca che conduce l’Autrice tra biologia del femminile, condizione sociale e pregiudizi ideologici a orientare il discorso sulla stregoneria, l’eresia e la marginalità sociale (soprattutto del femminile, ma non solo) in senso foucaultiano. L’Autrice mette così, con successo, al centro della sua ricerca la corporeità biologica e storico-sociale del marginale in cui si sanzionano la verità e l’errore, il bene e il male, il normale e il patologico.

Premessa

MEATTINI, Valerio
2016

Abstract

Il principio dell’immanenza di Simone de Beauvoir e il tema del corpo della donna come “superficie d’iscrizione degli avvenimenti” sono punti di riferimento e principi metodologici della ricerca di Maura Simone. Ricerca che conduce l’Autrice tra biologia del femminile, condizione sociale e pregiudizi ideologici a orientare il discorso sulla stregoneria, l’eresia e la marginalità sociale (soprattutto del femminile, ma non solo) in senso foucaultiano. L’Autrice mette così, con successo, al centro della sua ricerca la corporeità biologica e storico-sociale del marginale in cui si sanzionano la verità e l’errore, il bene e il male, il normale e il patologico.
978-88-5753-669-9
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Simone-Fragile-st.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 1.29 MB
Formato Adobe PDF
1.29 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/168001
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact