Pur con qualche isolata concessione (poetica) al mito, maggior peso e numero, non diversamente dalla tradizione anche profana, riceve la metafora dello scita «barbaro», che il sodalizio cappadoce rende di drammatica attualità facendola veicolo di denuncia e condanna delle violenze degli ariani e degli stessi imperatori Giuliano e Valente sui credenti fedeli al credo niceno. La tradizione scolastica, poco o nulla aggiornata, guida e perlopiù determina la conoscenza di antichi e nuovi abitanti dell’area e le descrizioni geografiche anche di regioni limitrofe come quella attorno al corso terminale del Danubio. Poca cosa per una Chiesa metropolitana dell’importanza di Cesarea di Cappadocia, che intendeva continuare una secolare tradizione di attenzione e penetrazione evangelizzatrice sui confini dell’impero.

Gli "sciti" fra mito e storia nei Cappadoci / GIRARDI M. - In: VETERA CHRISTIANORUM. - ISSN 1121-9696. - 42(2005), pp. 275-287.

Gli "sciti" fra mito e storia nei Cappadoci

GIRARDI, Mario
2005

Abstract

Pur con qualche isolata concessione (poetica) al mito, maggior peso e numero, non diversamente dalla tradizione anche profana, riceve la metafora dello scita «barbaro», che il sodalizio cappadoce rende di drammatica attualità facendola veicolo di denuncia e condanna delle violenze degli ariani e degli stessi imperatori Giuliano e Valente sui credenti fedeli al credo niceno. La tradizione scolastica, poco o nulla aggiornata, guida e perlopiù determina la conoscenza di antichi e nuovi abitanti dell’area e le descrizioni geografiche anche di regioni limitrofe come quella attorno al corso terminale del Danubio. Poca cosa per una Chiesa metropolitana dell’importanza di Cesarea di Cappadocia, che intendeva continuare una secolare tradizione di attenzione e penetrazione evangelizzatrice sui confini dell’impero.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/15987
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact