Con la sentenza in commento la Suprema Corte di Cassazione affronta la questione della deducibilità dall'attivo ereditario dell'obbligazione di garanzia derivante da una fideiussione omnibus contratta dal defunto. Precisa l'A. come la Corte, nell'analizzare le condizioni di deducibilità dei debiti ereditari, ritenga indispensabile il carattere dell'irrevocabilità della passività, non ricorrendo, nel caso di specie, né insolvibilità del debitore garantito, né impossibilità dell'esercizio dell'azione di regresso.

Fideiussione omnibus prestata dal de cuius e deducibilità dall’attivo ereditario delle somme pagate dagli eredi ai creditori garantiti / URICCHIO A. - In: DIRITTO E PRATICA TRIBUTARIA. - ISSN 0012-3447. - (2008), pp. 281-286.

Fideiussione omnibus prestata dal de cuius e deducibilità dall’attivo ereditario delle somme pagate dagli eredi ai creditori garantiti

URICCHIO, Antonio Felice
2008

Abstract

Con la sentenza in commento la Suprema Corte di Cassazione affronta la questione della deducibilità dall'attivo ereditario dell'obbligazione di garanzia derivante da una fideiussione omnibus contratta dal defunto. Precisa l'A. come la Corte, nell'analizzare le condizioni di deducibilità dei debiti ereditari, ritenga indispensabile il carattere dell'irrevocabilità della passività, non ricorrendo, nel caso di specie, né insolvibilità del debitore garantito, né impossibilità dell'esercizio dell'azione di regresso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/15787
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact