Riflessi cristiani in Apuleio: un possibile antecedente della laus paupertatis (Apol. 18,2-6)