OLTRE IL DISAGIO:LA SCRITTURA LETTERARIA COME DIALOGICITA' E AUTOFORMAZIONE