La centralità degli studi europei