L'introduzione della leva obbligatoria con la legge Carnot del 1793, e l'idea della "Nazione in armi" rovesciano sui campi di battaglia europei milioni di uomini. é necessario mutare ed adeguare la dottrina d'impiego sia da parte francese che delle coalizioni europee antirivoluzionarie prima ed antinapoleoniche poi. Questo autentico evento rivoluzionario è destinato, nonostante la Restaurazione a mutare la grammatica strategica, la fisionomia sociale e il modello delle relazioni internazionali.

“Dottrine ed Istituzioni Militari tra Rivoluzione e Restaurazione”

Nicola Neri
2014

Abstract

L'introduzione della leva obbligatoria con la legge Carnot del 1793, e l'idea della "Nazione in armi" rovesciano sui campi di battaglia europei milioni di uomini. é necessario mutare ed adeguare la dottrina d'impiego sia da parte francese che delle coalizioni europee antirivoluzionarie prima ed antinapoleoniche poi. Questo autentico evento rivoluzionario è destinato, nonostante la Restaurazione a mutare la grammatica strategica, la fisionomia sociale e il modello delle relazioni internazionali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/143005
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact