L’opera aspira a essere uno strumento ricostruttivo della materia del “diritto civile dell’ambiente”, nel segno del superamento della tradizionale divisione tra “pubblico” e “privato”. I temi e problemi affrontati, non di rado colpevolmente trascurati dai civilisti, sono trattati, pur sotto il profilo tecnico e operativo, secondo un metodo problematico, sistematico e assiologico, consapevole della unitarietà e complessità del sistema ordinamentale vigente e della priorità dei valori personalistici e solidaristici nella gerarchia delle fonti normative. Emerge, così, la chiave di lettura per ricondurre a unità i diversi elementi costitutivi della nozione giuridica di ambiente, cioè il riferimento funzionale dei medesimi al «pieno sviluppo della persona umana»: la scelta personalista e solidaristica, che colora il nostro ordinamento costituzionale, consente di configurare unitariamente l’ambiente come habitat adeguato allo sviluppo della persona. Il testo, pur rivolgendosi soprattutto agli studenti come strumento didattico, costituisce un contributo al dibattito scientifico sulle problematiche esaminate.

Manuale di diritto civile dell'ambiente / Pennasilico, Mauro. - 1(2014), pp. 1-400.

Manuale di diritto civile dell'ambiente

PENNASILICO, Mauro
2014

Abstract

L’opera aspira a essere uno strumento ricostruttivo della materia del “diritto civile dell’ambiente”, nel segno del superamento della tradizionale divisione tra “pubblico” e “privato”. I temi e problemi affrontati, non di rado colpevolmente trascurati dai civilisti, sono trattati, pur sotto il profilo tecnico e operativo, secondo un metodo problematico, sistematico e assiologico, consapevole della unitarietà e complessità del sistema ordinamentale vigente e della priorità dei valori personalistici e solidaristici nella gerarchia delle fonti normative. Emerge, così, la chiave di lettura per ricondurre a unità i diversi elementi costitutivi della nozione giuridica di ambiente, cioè il riferimento funzionale dei medesimi al «pieno sviluppo della persona umana»: la scelta personalista e solidaristica, che colora il nostro ordinamento costituzionale, consente di configurare unitariamente l’ambiente come habitat adeguato allo sviluppo della persona. Il testo, pur rivolgendosi soprattutto agli studenti come strumento didattico, costituisce un contributo al dibattito scientifico sulle problematiche esaminate.
9788849527865
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/139794
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact