L'articolo analizza il concetto di fiducia e consenso nell'opera di Burke. A paritire dalla disamina dei discorsi di Burke fino alle opere successsive viene messa in evidenza la concezione che Burke ha del governo popolare e della rivoluzione, e insieme la sua idea di rappresentanza, che costituisce, secondo la prospettiva qui adottata, il cardine del pensiero del conservatore inglese. L'interpretazione del pensiero di Burke viene incorniciata dall'analisi delle lotte politiche e della storia costituzionale inglese.

Fiducia, interesse e consenso:riflessioni sulla rappresentanza in Burke

CHIANTERA, Patricia
2015

Abstract

L'articolo analizza il concetto di fiducia e consenso nell'opera di Burke. A paritire dalla disamina dei discorsi di Burke fino alle opere successsive viene messa in evidenza la concezione che Burke ha del governo popolare e della rivoluzione, e insieme la sua idea di rappresentanza, che costituisce, secondo la prospettiva qui adottata, il cardine del pensiero del conservatore inglese. L'interpretazione del pensiero di Burke viene incorniciata dall'analisi delle lotte politiche e della storia costituzionale inglese.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Chiantera-Stutte_GSC_29_pp115-131.pdf

non disponibili

Descrizione: ARTICOLO PRINCIPALE
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 266.59 kB
Formato Adobe PDF
266.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/139788
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact