Al di qua del conflitto, limiti e potenzialità del sistema formativo (seconda parte)