Alessandro Verri e «Le avventure di Saffo»: anatomia di una passione