Recensione a M. SPALLONE, Giurisprudenza romana e storia del libro