Esiste l’uguaglianza delle opportunità in Italia?