Il contributo degli psicologi tedeschi al V Congresso internazionale di Roma