Il coniuge ha libero accesso anche senza soggiorno in altro Stato membro