IL PERFEZIONISMO COME TEORIA ETICA E POLITICA