La pratica educativa come lavoro