Trombosi infantili:un problema non soltanto ematologico