Il contributo focalizza l’attenzione sull’ambiente e il turismo che si alimentano in modo circolare producendo effetti virtuosi o negativi. Lo scenario di riferimento è il Mediterraneo con i suoi valori storico-culturali, la presenza di grandi città e località costiere, la ricchezza e bellezza degli aspetti naturalistici. Negli ultimi anni, si sono succeduti piani e progetti che hanno riguardato il Mediterraneo. Il focus del contributo riguarda il sistema della protezione delle Aree naturalistiche e in particolare delle Aree Marine Protette (AMP). Il caso di studio è l’Area Marina Protetta Torre Guaceto (Brindisi) che offre la possibilità di valutare non solo gli aspetti ambientali e di salvaguardia ma anche l’adesione ad un modello di sviluppo condiviso fra enti istituzionali e attori privati che operano nel territorio per garantire il miglioramento dell’economia locale.

The article focuses on the environment and tourism which nurture each other creating progressing or negative effects. The scenario where it develops is the Mediterranean area with its historical and cultural values, the presence of big towns and coastal places, the rich and beautiful nature. In the last years many plans and projects regarding the Mediterranean area came one after the other. The article deals mainly with the system for the protection of naturalistic areas and especially of the safeguarded marine areas. The case study described is the Protected Marina of Torre Guaceto (Brindisi) giving the chance to assess not only the environmental aspects and its protection but also to evaluate the acceptance to a shared model for development by institutional authorities and private players who work for the territory in order to guarantee local economy improvements.

L'ecoturismo nel Mediterraneo e l'Area Marina protetta Torre Guaceto (Brindisi): salvaguardia e sviluppo

GRUMO, Rosalina
2015

Abstract

The article focuses on the environment and tourism which nurture each other creating progressing or negative effects. The scenario where it develops is the Mediterranean area with its historical and cultural values, the presence of big towns and coastal places, the rich and beautiful nature. In the last years many plans and projects regarding the Mediterranean area came one after the other. The article deals mainly with the system for the protection of naturalistic areas and especially of the safeguarded marine areas. The case study described is the Protected Marina of Torre Guaceto (Brindisi) giving the chance to assess not only the environmental aspects and its protection but also to evaluate the acceptance to a shared model for development by institutional authorities and private players who work for the territory in order to guarantee local economy improvements.
Il contributo focalizza l’attenzione sull’ambiente e il turismo che si alimentano in modo circolare producendo effetti virtuosi o negativi. Lo scenario di riferimento è il Mediterraneo con i suoi valori storico-culturali, la presenza di grandi città e località costiere, la ricchezza e bellezza degli aspetti naturalistici. Negli ultimi anni, si sono succeduti piani e progetti che hanno riguardato il Mediterraneo. Il focus del contributo riguarda il sistema della protezione delle Aree naturalistiche e in particolare delle Aree Marine Protette (AMP). Il caso di studio è l’Area Marina Protetta Torre Guaceto (Brindisi) che offre la possibilità di valutare non solo gli aspetti ambientali e di salvaguardia ma anche l’adesione ad un modello di sviluppo condiviso fra enti istituzionali e attori privati che operano nel territorio per garantire il miglioramento dell’economia locale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GEOTEMA_49-GRUMO.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 4.81 MB
Formato Adobe PDF
4.81 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11586/107829
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact