La Bari di "Capatosta" è una città capace di ironia e malinconia