Il volume LXXXVI delle ChLA2 costituisce il penultimo della serie dei documenti del IX secolo conservati nel Fondo arcivescovile dell’Archivio Storico Diocesano di Lucca: nel numero complessivo di cinquanta chartae in esso comprese (anni 887-897), tutte pervenute in originale, si annovera anche un preceptum del re d’Italia Guido, datato 27 maggio 889. Risultano attestati per la prima volta in qualità di rogatari Adalfridi II, Leo II, Lupo I, Ostripertus II, Vualprand I, mentre tra le carte arcivescovili non sembra più provata l’attività di Adalpertus I, Lopo I, Petrus VII, Rachifonsus III e degli stessi Leo II, Lupo I, e Vualprand I, operanti non a Lucca, scrittori di un solo documento. L’articolazione del dettato non differisce dalle forme ormai consolidate della documentazione di questo periodo. La data cronica, comunemente riferita con gli anni d’impero del sovrano in carica e con il giorno del mese secondo il calendario romano (assente solo nei docc. nrr. 25 e 29), è calcolata mediante lo stile dell’incarnazione nei docc. nrr. 6-16, 35. Per quanto riguarda la data topica, poi, se la città di Lucca risulta il luogo prevalente per la stipula dei contratti, nell’escatocollo di alcuni documenti si leggono i riferimenti anche ad altre località, precedute come di consueto dal termine Actum: «…Taurinensis comitatu» (doc. 6), «…aput heclesiam Sancti Cassiani, finibus Florentina» (doc. nr. 29), «… in loco Aniani ad ecclesia Sancti Ipoliti» (doc. nr. 42), «… ad loco Cornio» (doc. nr. 44). Numerose risultano infine le sottoscrizioni in calce ai documenti, autografe o affidate, insieme ai signa crucis, all’abilità dello stesso rogatario. Ancora scarse e, soprattutto, poco curate risultano le prove in scrittura carolina realizzate con allineamento, modulo e forma delle lettere incerti da testimoni per lo più ecclesiastici.

GATTAGRISI C (2015). Chartae Latinae Antiquiores. Facsimile-Edition of the Latin Charters, 2nd Series, Ninth Century, Part LXXXVI, Italy LVIII, Lucca XV, docc. nn. 1-5, 7-30 + Premessa, Dietikon-Zurich:Urs Stocker, ISBN: 978-3-85951-228-11

GATTAGRISI, Clelia
2015

Abstract

Il volume LXXXVI delle ChLA2 costituisce il penultimo della serie dei documenti del IX secolo conservati nel Fondo arcivescovile dell’Archivio Storico Diocesano di Lucca: nel numero complessivo di cinquanta chartae in esso comprese (anni 887-897), tutte pervenute in originale, si annovera anche un preceptum del re d’Italia Guido, datato 27 maggio 889. Risultano attestati per la prima volta in qualità di rogatari Adalfridi II, Leo II, Lupo I, Ostripertus II, Vualprand I, mentre tra le carte arcivescovili non sembra più provata l’attività di Adalpertus I, Lopo I, Petrus VII, Rachifonsus III e degli stessi Leo II, Lupo I, e Vualprand I, operanti non a Lucca, scrittori di un solo documento. L’articolazione del dettato non differisce dalle forme ormai consolidate della documentazione di questo periodo. La data cronica, comunemente riferita con gli anni d’impero del sovrano in carica e con il giorno del mese secondo il calendario romano (assente solo nei docc. nrr. 25 e 29), è calcolata mediante lo stile dell’incarnazione nei docc. nrr. 6-16, 35. Per quanto riguarda la data topica, poi, se la città di Lucca risulta il luogo prevalente per la stipula dei contratti, nell’escatocollo di alcuni documenti si leggono i riferimenti anche ad altre località, precedute come di consueto dal termine Actum: «…Taurinensis comitatu» (doc. 6), «…aput heclesiam Sancti Cassiani, finibus Florentina» (doc. nr. 29), «… in loco Aniani ad ecclesia Sancti Ipoliti» (doc. nr. 42), «… ad loco Cornio» (doc. nr. 44). Numerose risultano infine le sottoscrizioni in calce ai documenti, autografe o affidate, insieme ai signa crucis, all’abilità dello stesso rogatario. Ancora scarse e, soprattutto, poco curate risultano le prove in scrittura carolina realizzate con allineamento, modulo e forma delle lettere incerti da testimoni per lo più ecclesiastici.
978-385951-228-3
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GATTA_86 A.pdf

non disponibili

Descrizione: Scansione della versione pubblicata
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 10.04 MB
Formato Adobe PDF
10.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
GATTA_86 B.pdf

non disponibili

Descrizione: Scansione della versione pubblicata
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 9.96 MB
Formato Adobe PDF
9.96 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
GATTA_86 C.pdf

non disponibili

Descrizione: Scansione della versione pubblicata
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 9.56 MB
Formato Adobe PDF
9.56 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
GATTA_86 D.pdf

non disponibili

Descrizione: Scansione della versione pubblicata
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 9.02 MB
Formato Adobe PDF
9.02 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
GATTA_ 86 E.pdf

non disponibili

Descrizione: Scansione della versione pubblicata
Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.2 MB
Formato Adobe PDF
2.2 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11586/103068
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact