L'inscindibilità di pace e diritti nell'ultimo magistero pontificio